Lavorare in Germania: 5 cose da fare

0
212

Il mercato del lavoro tedesco offre interessanti opportunità di carriera a professionisti qualificati. Qui ti mostriamo come trovare il tuo nuovo lavoro.

Visto per chi cerca lavoro

In quanto cittadini dell' Unione europea con diritto alla libertà di circolazione, avete libero accesso al mercato del lavoro tedesco. Non avete bisogno di un visto o di un permesso di soggiorno per entrare o lavorare in Germania (lo stesso vale per chi viene da Islanda, Liechtenstein, Norvegia o Svizzera).

Tutto ciò che serve per entrare in Germania è un passaporto valido o carta d' identità. Quando cambiate il vostro indirizzo permanente in uno in Germania, dovete registrare il vostro nuovo indirizzo presso l' ufficio di registrazione locale (Einwohnermeldeamt). Dovresti farlo entro e non oltre due settimane dopo il trasferimento.

Controlla le offerte di lavoro

Su questo portale è possibile cercare i posti vacanti nello scambio di offerte di lavoro. Ulteriori offerte di lavoro in Germania sono elencate nelle borse di lavoro dell' Agenzia federale del lavoro (BA) e della rete EURES, per citare due esempi. E, naturalmente, è possibile cercare annunci pubblicitari adeguati su quotidiani e settimanali - o semplicemente rivolgersi spontaneamente all' azienda di vostra scelta. 

Riconoscimento della tua qualifica

Assicurati di conoscere le seguenti cose: qual è la tua qualifica professionale effettivamente chiamato in Germania? Avete bisogno di ulteriori qualifiche specifiche per il posto che avete trovato, o avete bisogno di ottenere il vostro titolo di studio all' estero? Armati di questa conoscenza, si è sicuri di segnare punti quando si presenta la domanda. 

Per molte qualifiche è utile farle riconoscere. Per altri, si tratta di un requisito reale per poter lavorare in Germania. Dipende davvero dalla vostra professione:

Chi ha bisogno di riconoscimento? In Germania, alcune professioni sono "regolamentate". I tedeschi e gli stranieri possono lavorare in queste professioni solo se hanno una qualifica ben precisa. Ciò vale per professioni quali i medici e gli avvocati. Essa si applica anche ai diversi capitani di mestieri manuali se lavorano come appaltatori indipendenti. Se volete lavorare in una di queste professioni regolamentate, dovete far riconoscere la vostra qualifica professionale in Germania. Sul sito web "Reglementierte Berufe Datenbank" trovate una lista che contiene tutte le professioni regolamentate in Germania.

Per chi è utile il riconoscimento? La maggior parte delle professioni non è regolamentata. Se si lavora come business manager, specialista IT o panettiere, ad esempio, non sarà necessario far riconoscere le proprie qualifiche. Tuttavia, può avere ancora senso il riconoscimento delle qualifiche. Il riconoscimento aiuterà le aziende a comprendere le proprie competenze e qualifiche, in modo da lasciare una buona impressione quando si candidano per un lavoro.

Nota bene: se si desidera trasferirsi in Germania da un paese non appartenente all' UE e se la qualifica non è accademica, prima di iniziare un' attività in Germania è necessario farla riconoscere.

Tuttavia, il riconoscimento delle sue sole credenziali professionali non è sufficiente se desidera lavorare in Germania. Per ottenere un permesso di soggiorno con permesso di lavoro è necessario soddisfare una serie di criteri aggiuntivi. Si prega di fare riferimento al Quick Check per valutare le opzioni di vita e lavoro in Germania.

Riconoscimento dei certificati stranieri

Per chi è necessario il riconoscimento dei certificati stranieri? Come funziona la procedura di riconoscimento? Questo è spiegato in breve tempo e chiaramente dal video di 2 minuti del portale "Riconoscimento in Germania".

Il colloquio di lavoro

Se la vostra candidatura fa una buona impressione, l' azienda vi inviterà per un colloquio di lavoro. Congratulazioni, avete completato con successo il vostro primo passo verso il lavoro in Germania. Possiamo fornire alcuni suggerimenti utili durante la preparazione del colloquio. 

In Germania, il modo usuale di fare le cose è quello di inviare i documenti di candidatura - stampati - in una cartella speciale applicazione per posta o come file PDF via e-mail. Tuttavia, indipendentemente dal fatto che la candidatura sia per posta o per via elettronica, l' atto di candidatura deve contenere le seguenti informazioni e documenti:

Lettera di accompagnamento: nella sua lettera di presentazione, dà all' azienda una prima impressione di sé. Spiegate perché siete interessati al post e descrivete i vostri punti di forza. Nella lettera, cercate di esprimervi in modo convincente per distinguervi dagli altri candidati.

Curriculum vitae: nel tuo CV descrivi la tua carriera personale e professionale. Un curriculum vitae non deve essere scritto per intero: è possibile elencare le informazioni più importanti sotto forma di tabella. In Germania, i candidati devono spesso includere nel loro curriculum vitae una foto di se stessi.

Di norma, i CV tedeschi non sono redatti in ordine cronologico rigoroso. Tuttavia, le esperienze professionali più recenti sono solitamente collocate all' inizio. Dividi il tuo CV nelle seguenti categorie:

Dati personali: nome, indirizzo, dati di contatto

Esperienza professionale: per quali aziende avete già lavorato? Di cosa consisteva il tuo lavoro? È necessario elencare queste informazioni in ordine cronologico. Iniziate con la vostra esperienza professionale più recente.

Istruzione: quali scuole e università avete frequentato? Quali sono stati i suoi voti finali? Quali materie hai studiato? Ha completato un corso di formazione professionale? Oppure avete fatto dei corsi di formazione continua? Si dovrebbe elencare anche questa sezione cronologicamente, con la qualifica più recente prima e l' istruzione scolastica alla fine.

Competenze linguistiche: quali lingue parlate? Come le parli bene? In Germania, spesso si usano i seguenti termini:"Muttersprache", o lingua madre;"verhandlungssicher" o fluente commerciale (eccellenti competenze);"fließend", che significa che si parla attualmente la lingua (conoscenza approfondita della lingua); e "Grundkenntnisse", o competenze di base (iniziatore). Tuttavia, è più opportuno fare riferimento alle norme del Quadro comune europeo di riferimento per le lingue (QCER).

Abilità e interessi particolari: ad esempio, avete competenze informatiche speciali che sono importanti per il vostro lavoro? E quali sono i tuoi hobby.

Certificati: Infine, includere i certificati più importanti nella domanda. Esempi di questi esempi sono i certificati ottenuti durante la formazione professionale, nonché l' abbandono scolastico e il diploma universitario. Se avete referenze da precedenti datori di lavoro, potete includerle anche in questo caso. Non inviare originali, ma solo copie. Questo perché molto spesso i documenti non vengono restituiti. In circostanze normali, una normale fotocopia lo farà. Se l' azienda lo richiede espressamente, sono necessarie copie autenticate ufficialmente. Importante: è consigliabile che i certificati siano tradotti in tedesco o inglese in modo che l' azienda possa comprendere le proprie qualifiche.

Nota bene: il sito web Europass vi fornirà informazioni utili sull' elaborazione formale del vostro CV e della lettera di presentazione.

I documenti Europass vi aiuteranno a presentare un quadro chiaro delle vostre competenze e qualifiche per aumentare le vostre possibilità sul mercato del lavoro. Le aziende tedesche, tuttavia, preferiscono che i vostri documenti siano personalizzati. Pertanto, la scommessa migliore è utilizzare il CV Europass come punto di partenza e adattarlo alle vostre esigenze personali.

Scarica qui un modello di CV Europass (formato Word)

Europass fornisce anche modelli di CV compilati in 26 lingue.

È inoltre possibile scaricare una guida alle domande Europass con le cinque istruzioni più importanti per la compilazione di un curriculum vitae di buona qualità.

Su Europass è possibile comporre direttamente il proprio curriculum vitae online in un formato uniforme in tedesco o inglese.

Il passaporto delle competenze Europass vi permetterà di avere un quadro completo delle vostre competenze e qualifiche. È possibile includere spiegazioni su rapporti e certificati, fotocopie di documenti e prove del lavoro svolto. Il passaporto delle competenze vi permetterà inoltre di indicare la vostra conoscenza delle lingue straniere. Con l' editor online potete compilare il vostro passaporto delle competenze e collegarlo ad esempio con il vostro CV Europass.

Nel processo di candidatura, una lettera di presentazione convincente è importante quanto il vostro curriculum vitae. Sulle pagine Europass è possibile trovare informazioni anche sui requisiti formali per una lettera di accompagnamento.

Firma del contratto di lavoro

Vuoi il lavoro! L' azienda vi vuole! Tutto ciò che resta da fare ora è firmare il contratto di lavoro. Leggere attentamente l' intero testo - vi informa sui principali termini e condizioni del vostro nuovo lavoro. 

I datori di lavoro seri vi invieranno sempre un contratto scritto. Leggere attentamente il contratto dall' inizio alla fine prima di firmarlo. Se non capisci qualcosa, questo non è un problema: chiedi al reparto personale dell' azienda o al funzionario del personale. I contratti di lavoro consegnati oralmente sono insoliti in Germania.

CONDIVIDI
Articolo precedenteCome imparare il tedesco in 3 mesi
Prossimo articoloCome trovare lavoro in Germania
La nostra redazione è costantemente impegnata nel ricercare fonti attendibili e produrre contenuti informativi, guide e suggerimenti utili gratuiti per i lettori di questo sito.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here